Santa Cecilia in Musica 2019. Planeta – Buonivini (Noto, Sr) 3 Agosto 2019

 

Anche quest’anno Planeta rinnova l’esperienza dei concerti al tramonto di Santa Cecilia in Musica con la preziosa collaborazione del maestro Giovanni Bietti.

Il progetto lega quest’arte alla tenuta di Noto, nella quale si produce il Nero d’Avola “Santa Cecilia”, un vino che porta il nome di famiglia (Planeta di Santa Cecilia), nonché della patrona della Musica.

DIALOGO IMPROVVISATO
Dal Cinquecento al Jazz
Cantina Buonivini (Noto, Siracusa), 3 agosto 2019
Duo pianistico: Giovanni BIETTI – Alessandro GWIS
Un concerto basato su una delle forme che legano più strettamente scrittura ed improvvisazione: la forma di Variazione – su una melodia alla moda, o su un basso fisso ostinato. Forma in cui per eccellenza il compositore/esecutore metteva in mostra le proprie doti creative e virtuosistiche, la propria capacità di improvvisatore brillante e fantasioso. Un genere musicale che oggi mantiene una incredibile freschezza e attualità, visto che risponde sia al bisogno di comunicazione e di immediatezza, sia all’esigenza di ricerca logica e formale che costituisce il “filo rosso” della musica occidentale. E’ per riproporre questa fusione dandole un senso nuovo nel contesto musicale odierno che un pianista e tastierista jazz e un pianista e compositore classico hanno deciso di affrontare insieme un viaggio nella storia della musica. I brani scelti e ripensati – tutti accomunati dalla bellezza melodica e dalla straripante ricchezza ritmica – ci fanno attraversare quattrocento anni di questa storia affascinante, dalla fine del Cinquecento alla metà del Novecento.

Giovanni Bietti, Compositore, pianista e musicologo, è considerato uno dei migliori divulgatori musicali italiani. È una delle più note voci radiofoniche delle “Lezioni di musica” (seguitissima trasmissione settimanale di Rai-RadioTre), e ha pubblicato libri dedicati a Mozart (Laterza, 2015), a Beethoven (Laterza, 2013) e al Sinfonismo Viennese (Edizioni Estemporanee, 2012). Il suo ultimo libro, Lo spartito del mondo (Laterza, 2018), è dedicato alla multiculturalità, alla capacità della musica di far dialogare tra loro culture diverse: un argomento molto attuale, e non solo in ambito artistico. Tiene regolarmente Lezioni-Concerto, direttamente al pianoforte, presso molti dei più prestigiosi Enti italiani: Teatro alla Scala, Teatro La Fenice, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro Regio di Torino, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Massimo di Palermo, Teatro Bellini di Catania, Festival Mito- Settembre Musica di Torino e Milano, Bologna Festival, Teatro Lirico di Cagliari, Ravello Festival, Teatro Regio di Parma, Sferisterio di Macerata, Teatro delle Muse di Ancona, Teatro Valli di Reggio Emilia, Festivaletteratura e Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra Sinfonica Siciliana. Tra le sue apparizioni televisive, recentissima e prestigiosa quella su RaiUno, accanto a Piero Angela, nelle cinque puntate di SuperQuarkMusica. Giovanni Bietti è inoltre un critico professionista nel campo enogastronomico, ed è stato per anni degustatore della Guida “Vini d’Italia” dell’Espresso.

Informazioni e prenotazioni
eventi@planeta.it
Tel. 0925 1955465 e 091 327965

Scritto da